Crea sito

scarabocchi

Esercizio: 20 cucchiai

Ok, non sono impazzita. Ho trovato un sito molto carino dedicato al disegno digitale  (ma in generale, al disegno): http://www.ctrlpaint.com.

Uno degli esercizi proposti è quello di disegnare 20 cucchiai. Non per il gusto di disegnare posate, ma per esercitare la mano a tracciare linee veloci seguendo traiettorie che vanno da un punto ad un altro. Sembra facile, ma non lo è quanto sembra. Si parte da un segmento orientato nello spazio, che costituisce l’asse del cucchiaio. Sul segmento si segnano 3 tratti: due costituiranno il riferimento dell’ellisse che rappresenta la testa del cucchiaio, tra la testa del cucchiaio e l’ultimo tratto bisogna tracciare con sicurezza delle curve, che andranno a formare il manico del cucchiaio. Tutte queste operazioni vanno fatte con velocità e non è richiesta precisione, ma di rispettare i limiti imposti dai tratti.

Il senso dell’esercizio sta nell’abituare la mano a tracciare linee convincenti, ma non a caso, ma secondo delle regole. In pratica si cerca di eseguire con più naturalezza possibile gli ordini del cervello. Credo sia molto utile.

Il sito che vi ho segnalato contiene tantissimo materiale, in particolare numerosi video su tecniche, composizione e tanto altro. E’ parlato in un inglese semplice e comprensibile, e vi consiglio di visitarlo.

ritratto #5

Ecco un altro ritratto realizzato “senza cancellature” con biro bic nera.

Libertà

Il salto armonioso di una ballerina che si libra nell’aria, ed è subito libertà.

Schizzo tratto da una foto su Sktchy, realizzato con i materiali fotografati: penne Bic (nero e rosso), pennarellino unipin, pastello rosso e pastello azzurro, penna gel bianca.

ritratto #2

Ed ecco un altro ritratto ispirato da una foto sul social network Sketchy, realizzata con biro bic nera su post it bianco. Qualche campitura nera aggiunta con pennarello permanente nero papermate e qualche punto luce con penna a gel bianca.

ritratto #1

Ok, confermo che Sktchy, il social network dedicato al disegno, è davvero divertente: l’unico pericolo è perderci un sacco di tempo.. vedere tanti disegni ispirati da foto (e come già dicevo, molti sono di altissima qualità) è davvero invitante. Pubblicherò qui alcuni dei miei schizzi. Questo è fatto a bic su post-it bianco.

uno che mangia

img_2809

schizzo velocissimo in trattoria, a pastelli

Cruccaggine alla francese

cruccaggine

Un altro schizzo ispirato ad una scena del “Favoloso mondo di Amelie”. Il padre che si sente osservato (e mal giudicato) per via del suo abbigliamento. Pastelli e inchiostro (unipin 0.2 e 0.8).

serata pigra

serata pigra

Pastelli acquerellabili e inchiostro nero (unipin).

Lo schizzo è nato guardando distrattamente per la ennesima volta “Il favoloso mondo di Amelie”, reinterpretando liberamente un’immagine colta nello scorrere delle scene del film.

In birreria

doc01786020160329085513_001

Schizzo veloce ed un po’ sbilenco, sarà colpa della birra?

1 2