Crea sito

biro

ritratto #5

Ecco un altro ritratto realizzato “senza cancellature” con biro bic nera.

ritratto #1

Ok, confermo che Sktchy, il social network dedicato al disegno, è davvero divertente: l’unico pericolo è perderci un sacco di tempo.. vedere tanti disegni ispirati da foto (e come già dicevo, molti sono di altissima qualità) è davvero invitante. Pubblicherò qui alcuni dei miei schizzi. Questo è fatto a bic su post-it bianco.

Abbeveratoio

abbeveratoio

Abbeveratoio  la vasca da cui bevono gli animali. L’etimologia è la stessa di “bere”, che deriva dal latino bibere.

Abbazia

abbazia

L’Abbazia è un complesso formato dal monastero e dalle sue possessioni, governato da un abate o da una badessa. Le abbazie godevano di autonomia (ed autosufficienza) e non dipendevano dal Vescovo locale. Questa condizione permise alle comunità abbaziali di aumentare le loro ricchezze, grazie all’incessante lavoro dei monaci (ora et labora) ed ai lasciti che andarono progressivamente ad aumentare i possedimenti, tanto che ancora permane nei modi di dire popolari “ricco come un’abbazia” (o come una badìa) e il noto detto “casa mia casa mia per piccina che tu sia tu mi sembri una badia”. Inoltre le abbazie divennero centri di cultura per tutto il mondo occidentale, inoltre ebbero il non piccolo merito di produrre le migliori birre 😉

In questo caso lo schizzo rappresenta la facciata della chiesa di San Colombano a Bobbio (PC), che nella forma attuale risale alla metà del Quattrocento, anche se l’abbazia fu fondata dal Santo irlandese ben prima, cioè nel 612.

Abbattere

abbattere

Abbattere, ovvero colpire qualcosa (o qualcuno) e farlo cadere. Dal latino “ad” e “battere” che significa appunto battere, colpire. Un verbo che contiene sia la direzione che la causa del suo significato.

Abbassare

abbassare

Abbassare, ovvero spostare verso il basso. Dal greco basis (base).

Abbarbicato

abbarbicato

Abbarbicato, ovvero che ha messo salde radici in un luogo. Deriva, come è facile supporre, da barba, e si riferisce spesso a piante infestanti come l’edera, oppure a quei borghi inerpicati, costruiti sulle pendici scoscese di monti, che costituiscono gran parte della bellezza dell’Italia e che non mancano mai di stupirci (come caspita li avranno costruiti?).

Abbandonato

abbandonatoAbbandonato significa lasciare definitivamente. La parola deriva dal francese à bandon (o anche à ban donner, dove ban è parola germanica che significa potere, giurisdizione), che significa sia “al bando” che “alla mercè”, cioè “lasciare in balìa di”.

Altrove si trova la stessa derivazione etimologica anche con un’accezione più positiva, ovvero “lasciato completamente libero”.

Abbaino

Abbaino

Abbaino è la sporgenza con finestra che fuoriesce dal perimetro del tetto. E’ tipica dell’architettura nordica. Si chiama così dall’antico genovese “abèn” che significa abate (v.), perché la sua copertura ricorda il cappuccio portato in testa dal monaco.

Abbaiare

abbaiare

Abbaiare, ovvero emettere il verso del cane, è parola onomatopeica, così come il verbo latino da cui deriva: “baubare“.

1 2